sistema-contributivo-efei

INTRODUZIONE AL SISTEMA CONTRIBUTIVO 



La rete degli enti bilaterali dell’Edilizia (nazionale, regionali, territoriali e centri di formazione di emanazione diretta) è finanziata dalle quote contrattuali di servizio dovute dai datori di lavoro e dai lavoratori secondo misure e modalità definite dal CCNL Cod. 162. Il CCNL Cod. 162 chiarisce che l'Ente Bilaterale è un istituto contrattuale, e quindi il finanziamento è un costo contrattuale. Le aziende sono tenute al versamento dello 0,30 della massa salariale (paga base + contingenza) di cui 0,20 a carico dell'impresa e 0,10 a carico del lavoratore.

Dal CCNL Cod. 162 16 agosto 2015:





- Al fine di assicurare operatività all'Ente Bilaterale ed agli Enti Bilaterali Territoriali, costituiti con gli scopi e le modalità tassativamente previsti dal presente Contratto, la quota contrattuale di servizio per il relativo finanziamento è fissata nella misura globale dello 0,30 per cento di paga base e contingenza, di cui lo 0,20 per cento a carico del datore di lavoro e lo 0,10 per cento a carico del lavoratore.

- Le parti confermano che nelle valutazioni per la definizione del costo per il rinnovo contrattuale si è tenuto conto dell'incidenza della contribuzione per il finanziamento degli Enti Bilaterali.

- Il regolamento degli enti bilaterali territoriali può stabilire che il versamento di contributi di importo complessivamente inferiore a euro 51,65 possa essere effettuato con cadenza ultra mensile entro un periodo massimo di dodici mesi.

- Il venti per cento del gettito netto globale è destinato direttamente al finanziamento dell'Ente Bilaterale Nazionale. La quota residua verrà ripartita – in ragione della provenienza del gettito – di norma tra gli Enti Bilaterali Regionali ed, in alternativa, tra gli Enti Bilaterali Territoriali di area omogenea eventualmente costituiti.

- Sulle somme riscosse per il tramite della convenzione in essere tra l'INPS e le organizzazioni nazionali stipulanti il presente CCNL, la quota di competenza dell'EFEI è confermata al venti per cento, con decorrenza dal 1° gennaio 2016.

- Le risorse degli Enti Bilaterali saranno, di norma, destinate alla realizzazione delle iniziative di cui all’art. 122 del CCNL Cod. 162, in ragione della provenienza del gettito.

- I contributi dovuti al sistema degli enti bilaterali dell’edilizia sono riscossi per il tramite dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, ai sensi della convenzione stipulata tra l'INPS e l’EFEI stipulato in data 07/11/2014.

- I contributi riscossi dall'Ente Bilaterale Nazionale e quelli attualmente accantonati, dedotto quanto di competenza dell’EFEI, saranno trasferiti agli enti bilaterali territoriali regolarmente costituiti e conformi a quanto stabilito dal CCNL Cod. 162.

- L’Ente Bilaterale Nazionale potrà sospendere l'erogazione delle somme in questione qualora non venga posto in condizione di accertare e compensare i crediti vantati nei confronti degli enti bilaterali territoriali e/o i centri di formazione di emanazione diretta in relazione ai contributi riscossi direttamente dagli stessi.

TOP